Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali
   
Scarica il modulo di adesione Scarica il programma
   

Laboratorio internazionale 2014

OMBRE E ALTRI FANTASMI DELLA SCENA - La scrittura scenica nel teatro d’ombre contemporaneo


19 maggio - 7 giugno 2014
Piacenza, Officina delle Ombre

a cura di Fabrizio Montecchi, Nicoletta Garioni, Federica Ferrari

durata: 18 giorni (120 ore)
numero partecipanti: 20


Esiste una particolare forma di drammaturgia per il teatro d’ombre contemporaneo? Quali sono i procedimenti legati alla creazione di uno spettacolo d’ombre? Qual è il ruolo della regia nella concezione dello spazio d’ombre e dell’universo figurativo? In che misura gli altri linguaggi della scena possono contribuire alla definizione e alla realizzazione di un teatro d’ombre contemporaneo? Queste sono solo alcune delle domande che saranno affrontate nel corso del laboratorio Ombre e altri fantasmi della scena. Domande che entreranno nel merito delle caratteristiche più proprie del teatro d’ombre e cercheranno di mettere in luce le specificità e l’unicità di una forma di teatro che deve, nel farsi, tener conto contemporaneamente e in maniera interdipendente di tutti gli aspetti della scena.
Sarà dunque un processo di scrittura scenica quello che sarà attivato nell’arco del Laboratorio e riguarderà la drammaturgia, la scenografia, le sagome, il lavoro dell’attore, la musica, le luci, per citare solo i principali. Questi temi saranno naturalmente trattati sia sul piano teorico che pratico e secondo quella che è la pratica teatrale e l’esperienza consolidata di Teatro Gioco Vita. A partire da un testo teatrale, che sarà proposto ai partecipanti come terreno di esercitazione e sperimentazione, si realizzeranno momenti d’improvvisazione e di ricerca di materiali, si esploreranno diverse forme di messa in scena, per arrivare alla presentazione di uno “studio” frutto del lavoro del gruppo.


Il laboratorio sarà articolato in tre parti:

Prima parte
Introduzione al teatro d’ombre.
Seconda parte
La scrittura scenica nel teatro d’ombre contemporaneo: dispositivi proiettivi e scenografia; drammaturgia e testo; disegno e sagoma; suono e musica; azione e recitazione.
Terza parte
Esercizi di messinscena. Conclusioni.


Modalità di iscrizione e partecipazione

Quota di partecipazione:
• euro 950 (quota intera)
• euro 750 (quota ridotta per i partecipanti ad altri laboratori internazionali di Teatro Gioco Vita)

Compilare il modulo di iscrizione e allegare la seguente documentazione:
• Curriculum con foto
• Lettera di presentazione delle esperienze di studio e/o professionali, con le motivazioni e gli obiettivi del proprio lavoro e della propria ricerca artistica

Le domande di partecipazione saranno accolte fino al 31 gennaio 2014.
Le candidature saranno valutate (a insindacabile giudizio dei responsabili del laboratorio) a partire dal curriculum e dalle esperienze professionali, dalle motivazioni e dai progetti illustrati da ogni singolo candidato nella propria lettera di presentazione.
Teatro Gioco Vita contatterà i candidati selezionati entro il 28 febbraio 2014.
La conferma dell’iscrizione dovrà pervenire entro il 15 marzo 2014; entro i dieci giorni successivi dovrà essere effettuato il versamento del 50% della quota di partecipazione. Il saldo della quota sarà versato dal candidato all’arrivo a Piacenza per il laboratorio.
L’organizzazione dei viaggi, del vitto e dell’alloggio e i relativi costi sono a carico dei partecipanti.
Agli iscritti al percorso Ombre e altri fantasmi della scena sarà concesso uno sconto sulla quota di partecipazione per i successivi laboratori.



Teatro Gioco Vita - Teatro Stabile di Innovazione
Ufficio organizzativo Laboratori internazionali
Emma-Chiara Perotti, Helena Tirén, Marilisa Fiorani
workshop@teatrogiocovita.it
Tel. +39.0523.332613 / +39.0523.315578
Fax +39.0523.338428

 
Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

 

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo