Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

15/06/2017

GIARDINI SEGRETI 2017
Martedì 20 giugno 2017 ore 17.30 sul Facsal
Teatro del Drago


“LA MIRABILANTE ISTORIA DI FAGIOLINO”
da servo e ciabattino a grande eroe del teatrino

Con i burattini tradizionali del Teatro del Drago prende il via a Piacenza la ventunesima edizione di “Giardini Segreti”, la rassegna estiva per i bambini e le famiglie organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e Associazione Amici del Teatro Gioco Vita e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano.
Appuntamento martedì 20 giugno alle ore 17.30 sul Facsal con lo spettacolo “LA MIRABILANTE ISTORIA DI FAGIOLINO da servo e ciabattino a grande eroe del teatrino”, di e con Andrea e Mauro Monticelli. In caso di maltempo la rappresentazione si terrà al Teatro Comunale Filodrammatici (via Santa Franca 33).
Una presenza ormai tradizionale ai “Giardini Segreti” quella dei burattini della Famiglia d’Arte Monticelli, i cui spettacoli sono un pezzo di storia del teatro italiano e affondano le radici in una tradizione plurisecolare iniziata nel 1840 con Ariodante Monticelli (trisnonno di Andrea e Mauro Monticelli). Mauro e Andrea rappresentano oggi la quinta generazione, proseguendo un filone artistico ereditato direttamente da padre e nonno, entrambi sia marionettisti sia burattinai, da cui hanno appreso l’arte e il mestiere. I Fratelli Monticelli dispongono oggi di un grande patrimonio artistico, la Collezione Monticelli: oltre 500 pezzi antichi, tra copioni manoscritti, scenografie in carta e tela, teatrini, marionette e burattini, materiali fotografici e pubblicitari delle epoche passate.
Sapienza arcaica e velocità d’azione rendono più che mai attuali e coinvolgenti le loro creazioni, tratte da antichi canovacci, che il Teatro del Drago riallestisce ogni anno per dare al teatro di burattini tradizionali quel tocco contemporaneo capace di catturare l’attenzione delle nuove come delle vecchie generazioni. Una grande capacità di adattamento, di trasformazione, di innovazione e di ricerca rispetto alle generazioni precedenti hanno fatto sì che la Compagnia si presenti a tutt’oggi come uno dei gruppi più rappresentativi nel settore del teatro di figura nazionale ed internazionale.
Gli spettacoli di burattini tradizionali dell’Emilia Romagna del Teatro del Drago sono dinamici e arguti, basati su gag e giochi di parole che sanno divertire adulti e bambini. L’eroe del teatrino è Fagiolino, accompagnato dal suo inseparabile amico Sandrone. I testi sono tratti da antichi canovacci dell’Ottocento di proprietà della Famiglia: si tratta di fiabe antiche che nella saggezza popolare traggono la loro forza espressiva. I ritmi e gli stereotipi sono quelli della Commedia dell’Arte, così come le maschere protagoniste delle vicende.
A Piacenza “Giardini Segreti” proseguirà fino al 29 giugno ogni martedì e giovedì con spettacoli di circo e teatro di strada. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti.
La rassegna estiva 2017 si svolge, come tutte le attività di Teatro Gioco Vita, con il contributo del Mibact - Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo e della Regione Emilia-Romagna.
Per informazioni: Teatro Gioco Vita, tel. 0523315578, info@teatrogiocovita.it

 


A teatro con mamma e papà
Teatro Magazine 22
Teatro Danza
Salt'in banco
Laboratori Internazionali
manifesto
Produzioni
2016/2017

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo