Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, � condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualit� e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose � appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, seriet� e impertinenza, realt� e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non � mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta�
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civilt� e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libert�, sulla creativit�, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS

SOVVENZIONI
laboratori internazionali

02/07/2018

TEATRO GIOCO VITA DEBUTTA CON LA NUOVA CREAZIONE
IL PI FURBO Disavventure di un incorreggibile lupo
dallopera di Mario Ramos


La prima a Faenza alla vetrina di teatro ragazzi Colpi di scena
mercoled 4 luglio 2018 alla Casa del Teatro

A Piacenza lo spettacolo a novembre nelle stagioni di teatro ragazzi 2018/2019

Un lupo che a fronte della sua declamata presunzione io sono il pi furbo si dimostra, nei fatti, sgraziato e goffo. il protagonista della nuova creazione di Teatro Gioco Vita tratta dallopera di Mario Ramos, acclamato autore di libri illustrati per i piccoli: un concentrato di leggerezza e dironia, che fa ridere e pensare piccoli e grandi.
Il pi furbo - Disavventure di un incorreggibile lupo, regia e scene di Fabrizio Montecchi, debutta mercoled 4 luglio a Faenza a Colpi di Scena, vetrina organizzata da Accademia Perduta /Romagna Teatri dedicata alle pi importanti e significative nuove produzioni di Teatro Ragazzi dell'Emilia-Romagna, questanno ampliata da uno sguardo rivolto a progetti nazionali e internazionali. Appuntamento alla Casa del Teatro alle ore 12.
Lo spettacolo, dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni, tratto dai libri di Mario Ramos Le plus malin (Il pi furbo), Cest moi le plus beau (Il pi bello) e Cest moi le plus fort (Il pi forte) editi da lcole des loisirs di Parigi e pubblicati anche in Italia. In scena Andrea Coppone, attore, danzatore, animatore di teatro dombre, che cura anche le coreografie. Ladattamento teatrale stato curato da Enrica Carini e Fabrizio Montecchi, le sagome sono di Nicoletta Garioni con Federica Ferrari (tratte dai disegni di Mario Ramos), le musiche Paolo Codognola, i costumi di Tania Fedeli, il disegno luci di Anna Adorno. Hanno collaborato Katja Gorečan (assistente alla regia insieme a Enrica Carini) e Sergio Bernasani (costruzione scene).
Nel folto del bosco un grande e cattivo Lupo affamato incontra la piccola Cappuccetto Rosso e subito elabora (dopotutto lui il pi furbo) un diabolico piano per mangiarsela. Senza esitazioni, lo mette in pratica. Mentre si avvicina alla casa della nonna, pregusta gi il pranzetto: sar uno scherzo da ragazzi divorarsele entrambe Sembra linizio della favola che tutti conosciamo, almeno finch il Lupo (che si crede davvero il pi furbo), non infila la rosa camicia da notte della nonna con tanto di cuffietta dordinanza, ed esce di casa... rimanendo chiuso fuori! Cos conciato e in attesa di elaborare un nuovo, geniale piano, al Lupo (che ancora si crede il pi furbo), non rimane che nascondersi nel bosco. Ma il bosco, ahim, un luogo molto frequentato, soprattutto dai personaggi delle fiabe, e il nostro Lupo fa imbarazzanti incontri (i Tre Porcellini, i Sette Nani, il Principe Azzurro, etc.) che mettono fortemente in crisi la sua vanit. Povero lupo! Tutti, invece di avere paura di lui, lo scambiano per uninnocua vecchietta. Per fortuna Cappuccetto Rosso una bambina molto gentile e viene in suo aiuto. Eh s, e lui che pensava di essere il pi furbo! Ridere di questo lupo, in cui in fondo tutti ci possiamo riconoscere, ridere di noi, e questo ci fa sentire tutti pi umani. Dalle disavventure di questo lupo usciamo con la gioiosa convinzione che la vita, nonostante tutto quello che ci pu accadere, possa essere comunque unavventura meravigliosa.
Il pi furbo vede in scena un solo attore-narratore che, aiutandosi con tutto il repertorio di tecniche dombra proprie del linguaggio teatrale di Teatro Gioco Vita e una qualit di movimento fortemente coreografica, interpreta tutti i personaggi della storia e ci conduce dentro un mondo sorprendente, dove la dimensione favolistica e quella realistica sincontrano e si scontrano producendo quelleffetto comico e grottesco proprio della storia raccontata. Le figure in ombra, essenziali ma cariche di espressivit e humor, e il linguaggio, diretto e scanzonato, contribuiscono a rafforzare i temi che la storia, senza moralismi, ci propone.
Mario Ramos (1958-2012), nasce in Belgio da madre belga e padre portoghese. Studia comunicazione grafica e diventa illustratore lavorando soprattutto nel campo del disegno pubblicitario e della stampa. Influenzato dal lavoro di Tomi Ungerer e Saul Steinberg, nel 1983 incomincia a illustrare libri per linfanzia e dal 1992 si dedica interamente a questattivit scrivendo e illustrando pi di trenta libri (tradotti in dodici lingue) di cui undici sono pubblicati in Italia da Babalibri. I libri di Mario Ramos, dal disegno cos giusto e tenero, raccontano tutte storie semplici, storie per far paura e far ridere, storie per domare le piccole miserie e grandi dolori. Storie create con grande onest da un autore che aveva una grande opinione del suo pubblico e sempre temeva di non essere alla loro altezza. Il segreto per avvicinarsi ai bambini, Mario Ramos la conosceva bene: innalzarsi sino a loro.
A Piacenza potremo vedere Il pi furbo a novembre nei cartelloni della rassegna di teatro per le famiglie A teatro con mamma e pap e della stagione di teatro scuola Saltin Banco.

 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e pap
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo