Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

12/12/2003

"Carnezzeria" di Sud Costa Occidentale al Teatro Comunale Filodrammatici

TEATRO MUNICIPALE DI PIACENZA / “TRE PER TE” Prosa – Altri Percorsi – Teatro/Danza

CARNEZZERIA della Compagnia SUD COSTA OCCIDENTALE
Stagione 2003/2004 del cartellone ALTRI PERCORSI
TEATRO COMUNALE FILODRAMMATICI – 9 e 10 DICEMBRE 2003 – ore 21.00

Entra nel vivo anche la sezione “ALTRI PERCORSI” della stagione 2003/2004 “TRE PER TE” del Teatro Municipale di Piacenza curata da TEATRO GIOCO VITA – Teatro Stabile di Innovazione.
Dopo il successo riscosso da “Mojo Mickibo” di Progetto URT, la programmazione dedicata al teatro d’innovazione che ha sede al Teatro Comunale Filodrammatici prosegue con il secondo appuntamento: “CARNEZZERIA” della Compagnia SUD COSTA OCCIDENTALE, uno spettacolo prodotto dal CRT-Centro di Ricerca per il Teatro. Lo spettacolo è in cartellone martedì 9 e mercoledì 10 dicembre con inizio alle ore 21.
Emma Dante e la sua compagnia palermitana Sud Costa Occidentale costituiscono una novità assoluta nel panorama teatrale italiano: nessun’altra giovane formazione ha mai suscitato tanto interesse nell’arco di un così breve periodo. Basti pensare che la regista Emma Dante, rivelazione del Premio Scenario 2001 - vinto con alcuni frammenti di “mPalermu” - con un passato di attrice dopo gli studi all’Accademia d’arte drammatica “Silvio D’Amico”, ha da subito consolidato l’attenzione di pubblico e critica guadagnando anche un premio Ubu, proprio con “Carnezzeria”, la sua seguente messa in scena: conferma di un talento autentico che le ha aperto anche le porte del difficile circuito europeo.
“Carnezzeria” – come già il precedente “mPalermu” – è uno spettacolo fortemente influenzato dal retroterra culturale siciliano, di cui restituisce tutta la miseria, la disperazione e l’aggressività che domina l’universo famigliare. Una spietata storia familiare: una sorella stuprata e messa incinta da tre fratelli che è da loro condotta a conoscere un marito di comodo che mai arriverà. Una galleria di persone sconfitte che, al di fuori dell’aggressività, non conoscono altra possibilità d’azione: gli uomini nel rimuovere, con le sevizie nei confronti della sorella, il trauma per le attenzioni sessuali imposte loro dal padre quando erano bambini; la ragazza nell’accettare il ruolo di vittima sacrificale.
Ho visto nelle facce della gente occhi di lucertola, seminascosti dalle palpebre; occhi di cavallo, iniettati di sangue; e occhi di mucca,luminosi e bagnati, con una struggente dolcezza interiore. Erano uomini strappati a se stessi, scannati da una vita insulsa. Animali impauriti e pericolosi che con la propria profonda capacità di partecipare alla sofferenza andavano perdendo col tempo ogni parentela umana. "Carnezzeria” è la storia di una di queste famiglie di carne da macello, con i suoi legami morbosi, con le sue fughe isteriche e paralizzanti, con la sua aria ristagnata di odore di fumo. Sono le parole di Emma Dante, con cui ci introduce al clima dello spettacolo.
E, parlando del suo fare teatro e di quello della sua Compagnia Sud Costa Occidentale, dice: L'essenziale per noi è scoprire le nervature, aspettare in silenzio un certo tipo di ascolto, senza giudizio. Perché il giudizio è una forma retorica. Vogliamo, semplicemente, parlare di quello che siamo, di un qualcosa che è in noi, della forma dell'essere che ci frantuma e ci riempie di tutte le sue contraddizioni, dei contrari che ci portiamo dentro ogni giorno: senso e follia, forza e debolezza. Se dovessi esprimere un pensiero per definire la mia idea di teatro,direi: da una situazione nasce un sentimento e quindi un'azione di volontà, esattamente come la vita, né più né meno. Direi, inoltre, che se fosse vero il contrario, avrebbe lo stesso valore, perché il teatro è più avanti di qualsiasi definizione e certezza.

Locandina
CRT Centro di Ricerca per il Teatro presenta
SUD COSTA OCCIDENTALE in
Carnezzeria Dramma in un atto di Emma Dante
Con Gaetano Bruno, Sabino Civilleri, Enzo Di Michele, Manuela Lo Sicco
Scene Fabrizio Lupo - Responsabile tecnico Tommaso Rossi
Regia Emma Dante

Vendita biglietti
Teatro Gioco Vita (Teatro Comunale Filodrammatici, via San Siro 9, telefono 0523.315578): dal lunedì al venerdì ore 15-18.
Banca di Piacenza: i biglietti si possono acquistare presso tutti gli sportelli della Banca di Piacenza nei giorni ed orari di apertura degli stessi, senza alcun addebito di commissioni, sino al giorno precedente lo spettacolo.
Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 18 (Teatro Comunale Filodrammatici, telefono 0523.315578).

Informazioni: Teatro Gioco Vita, telefono 0523.332613, e-mail ufficiostampa@teatrogiocovita.it.
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo