Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

01/12/2005

"DORMI BENE, CHOUCHOU" - dal 2 al 7 dicembre a Piacenza e Castelsangiovanni

“SALT’IN BANCO” 2005/2006 - Rassegna di Teatro Scuola
PIACENZA e CASTELSANGIOVANNI

"DORMI BENE, CHOUCHOU" – Teatro Gioco Vita

Piacenza, Officina delle Ombre
2 e 5 dicembre - ore 10
6 dicembre - ore 10 (versione francese “Bonne nuit, Chouchou”)

Castelsangiovanni, Teatro Verdi
7 dicembre - ore 10


Ombre e musica raccontano di Claude Debussy, della sua adorata bambina e dei “Children’s Corner”, la famosa Suite per pianoforte che il compositore scrisse per l’amata figlia che lui chiamava Chouchou: “Dormi bene, Chouchou” è lo spettacolo di Teatro Gioco Vita, regia di Fabrizio Montecchi, disegni e sagome di Nicoletta Garioni, in programma dal 2 al 6 dicembre per la Stagione 2005/2006 di “Salt’in banco”, la rassegna di Teatro Scuola organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Comune di Piacenza – Assessorato alle Politiche Scolastiche e per l’Infanzia, Teatri e Turismo, Provincia di Piacenza – Assessorato al Sistema scolastico e formativo, lavoro, iniziative istituzionali per la pace, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali – Dipartimento dello Spettacolo e della Regione Emilia Romagna e con Banca di Piacenza partner organizzativo.
Rappresentazioni venerdì 2 e lunedì 5 dicembre per i bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie. Martedì 6 dicembre lo spettacolo sarà rappresentato nella versione in lingua francese “Bonne nuit, Chouchou” per i ragazzi delle scuole secondarie di 1° grado. Appuntamento all’Officina delle Ombre, il nuovo atelier di Teatro Gioco Vita in via Fulgonio, 7, sempre alle ore 10.
“Dormi bene, Chouchou” sarà replicato anche a Castelsangiovanni mercoledì 7 dicembre, alle ore 10, al Teatro Verdi, per la sezione decentrata in Valtidone della Rassegna di Teatro Scuola “Salt’in banco” proposta da Teatro Gioco Vita con il Comune di Castelsangiovanni.
“Dormi bene, Chouchou” è uno spettacolo musicale per la prima infanzia costruito intorno ai Children’s Corner di Claude Debussy. Pretesto per questo racconto in musica è la relazione tra Debussy e la figlia Chouchou (il suo vero nome era Claude-Emma ed era nata il 30 Ottobre 1905).
È per lei che Debussy scrive i “Children’s Corner” tra il 1906 e il 1908. A lei dedica inoltre tanti altri brani musicali. È la sua musa ispiratrice e, ancora più importante, è la sola persona che, come lui dice, gli impedisce di sparire del tutto dal mondo. È dunque una relazione fondamentale per il musicista sia sul piano umano che su quello artistico.
Ed è di questo che parla lo spettacolo: del dialogo tra un papà artista e la sua adorata figlia di quattro anni. Un dialogo che si articola non solo attraverso un serrato scambio di domande e risposte, ma anche attraverso silenzi e soprattutto attraverso le musiche: i sei brani che compongono i “Children’s Corner”, vere e proprie risposte poetico-musicali alle grandi domande della piccola Chouchou.
“Dormi bene Chouchou” è una coproduzione realizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con il Dockteatern Tittut di Stoccolma.
Per assistere agli spettacoli di “Salt’in banco” la prenotazione è obbligatoria.
Per informazioni e prenotazioni, Teatro Gioco Vita – Ufficio Scuola, tel. 0523.332613, scuola@teatrogiocovita.it.
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo