Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

02/12/2005

"FAME - SARANNO FAMOSI il musical" - 6 dicembre 2005 - Borgonovo, Cinema/Teatro Capitol

Teatro Verdi di Castelsangiovanni – Stagione Teatrale 2005/2006
Sezione PROSA gestita da TEATRO GIOCO VITA

“FAME – SARANNO FAMOSI” IL MUSICAL
Martedì 6 dicembre 2005 – ore 21 – Cinema/Teatro Capitol di Borgonovo


Atteso appuntamento con il musical per la stagione di prosa 2005/2006 del Teatro Verdi di Castelsangiovanni, organizzata da Teatro Gioco Vita - Teatro Stabile di Innovazione.
Al Cinema/Teatro Capitol di Borgonovo va in scena martedì 6 dicembre alle ore 21 “FAME – Saranno Famosi”, il musical tratto dal famoso film di Alan Parker e dall’omonima serie di telefilm degli anni Ottanta, proposto in esclusiva per l’Italia in questo allestimento curato dalla società “L’Artistica” diretta da Lorenzo Vitali.
La serata è organizzata da Teatro Gioco Vita con il Comune di Borgonovo – Assessorato alla Cultura. La stagione del Teatro Verdi di Castelsangiovanni è inoltre curata con Banca di Piacenza partner organizzativo e il contributo di Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo e Regione Emilia Romagna.
A livello narrativo, lo spettacolo italiano propone il seguito delle storie del film e dei telefilm, spostando l’azione circa un paio d’anni più avanti con personaggi che ricalcano molto quelli originali. Il centro delle vicende resta sempre la Performing Arts School di New York, che con il suo metodo d’insegnamento e lo stile di vita resta l’unica vera protagonista di tutta la trilogia “Fame - Saranno Famosi” (film – telefilm – musical).
Rispettando lo spirito originale di “Fame”, la cui forza sta tutta nei suoi giovani interpreti, anche per quest’anno, (il cast sia cambiato rispetto agli anni scorsi), sono stati scelti artisti giovani e giovanissimi, alcuni con qualche esperienza alle spalle, la maggior parte al loro debutto.
La creazione del musical porta la firma di David De Silva (cooproduttore insieme ad Alan Parker del film) che ha voluto una versione teatrale del suo celebre lavoro dopo il successo degli episodi televisivi. Il copione è stato scritto da Josè Fernandez che ha mantenuto la linea narrativa originale voluta da Alan Parker: una serie di brevi flash sulla vita degli studenti nella scuola nell’arco di tempo di 4 anni, dal giorno delle audizioni sino a quello del diploma. Le canzoni sono state scritte da Steve Margoshes con le parole di Jacques Levi, tranne il tema principale “Fame, I‘m gonna live forever…”, che è quello ormai famosissimo come colonna sonora del film e sigla dei telefilm.
La direzione artistica è affidata a Marco Daverio, che ha anche curato la traduzione del testo e delle canzoni. Scene, luci, costumi e regia originale di Luigi Perego e Gigi Saccomandi, riprese da Bruno Fornasari e Marco Macrini. Le coreografie sono di Stefano Bontempi. Le canzoni di Jacques Levy saranno in lingua italiana con i cori diretti da Eyal Lerner. Ventitre gli artisti sul palcoscenico.
La commistione dei generi in questo musical è fortemente voluta dal suo autore che crede sia molto importante che i futuri professionisti dello spettacolo si formino conoscendo la musica classica, il balletto e i testi classici anche se sceglieranno di esibirsi in repertori moderni. Lo studio dei classici è un asse portante del metodo americano. Così il personaggio di Tyrone, nero ribelle di Harlem interpretato da Habib Diop , che ama la break dance e frequenta la scuola per ballare a Broadway, potrà diplomarsi solo dopo aver imparato Shakespeare.
In una società che attraverso i media comunica ai giovani l’illusione di un facile successo in campo artistico senza studio o formazione, la storia di “Fame - Saranno Famosi” si rivela ancora attuale occasione di riflessione, rendendo al teatro quella funzione pedagogica e sociale a cui non dovrebbe mai rinunciare.
Un appuntamento molto atteso a Borgonovo: per la prima volta il musical entra nella programmazione della stagione di prosa del Teatro Verdi di Castelsangiovanni.
Lo spettacolo è prodotto della società “l’Artistica” diretta da Lorenzo Vitali, punto di riferimento per la produzione di musical in Italia dopo i successi de “Il Violinista sul tetto”, diretto ed interpretato da Moni Ovadia (ben 150 repliche nei migliori teatri) e di “Gian Burrasca! Il musical”, che ha debuttato nel dicembre 2004, interpretato da Marco Morandi con le musiche di Nino Rota arrangiate dal maestro Roberto Negri (nella stagione invernale 2004/2005, oltre 68.000 spettatori in 80 recite).
I biglietti sono in vendita presso la biglietteria di Teatro Gioco Vita, in via San Siro 9 a Piacenza (aperta dal lunedì al giovedì dalle ore 15 alle 18 e il sabato dalle ore 10 alle 13) oppure presso tutti gli sportelli della Banca di Piacenza, nei giorni ed orari di apertura, senza alcun addebito di commissioni.
Per informazioni, Teatro Gioco Vita – Tel. 0523.332613 (uffici), 0523.315578 (biglietteria).
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo