Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

11/12/2006

"GLI UCCELLI" - 15 dicembre 2006 - Teatro Municipale

“TRE PER TE” 2006/2007
Stagione di prosa del Teatro Municipale di Piacenza / ALTRI PERCORSI

Compagnia Lombardi-Tiezzi, Emilia Romagna Teatro Fondazione
“GLI UCCELLI” di Aristofane, regia di Federico Tiezzi
Venerdì 15 dicembre 2006 al Teatro Municipale


Con “Gli Uccelli”, dramma didattico di Aristofane diretto da Federico Tiezzi e interpretato da Sandro Lombardi, arriva al Teatro Municipale ALTRI PERCORSI, la sezione dedicata al teatro di ricerca e di innovazione della Stagione di Prosa “TRE PER TE” organizzata da Teatro Gioco Vita con il Comune di Piacenza, la collaborazione di Cariparma e Piacenza, il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e, come tutte le attività proposte dal Teatro Stabile di Innovazione diretto da Diego Maj, il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo e della Regione Emilia Romagna.
Lo spettacolo, realizzato dalla Compagnia Lombardi Tiezzi e da Emilia Romagna Teatro Fondazione, è in programma venerdì 15 dicembre 2006 alle ore 21.
Due ateniesi lasciano la loro città tediosa, divorata dalla passione e sull’orlo del crollo definitivo per andare in cerca di un luogo senza seccature dove trascorrere il resto della vita. Così comincia “Gli Uccelli” di Aristofane, che Dario Del Corno definisce “la più bella commedia di tutti i tempi”. Nel mondo degli uccelli i due ateniesi cercano e trovano un grande sogno utopico, una patria dolce e materna, senza leggi né violenza. Intrisa di comicità e sarcasmo, questa commedia dissacra tutti i miti di allora come di oggi; e mentre ridiamo di cuore pensiamo alla verità dei suoi significati. Ma cos’è e dove si trova il regno di Utopia? E’ forse il palcoscenico dove è possibile, nello stesso momento, la realtà e il sogno? Nel racconto di Aristofane, il regno di Utopia si trasforma a poco a poco nel mondo che conosciamo con le sue strutture e le sue figure: poetastri e politicanti da strapazzo, lenoni e parricidi, dèi e uomini vengono a bussare alla porta del “neo-regista” Pisetero, chiedendogli, con insistenza, di essere rappresentati. In questo Teatro del Mondo tutti gli stili teatrali concorrono alla rappresentazione: è il teatro con i suoi infiniti umori e linguaggi a rappresentarsi.
Come tutti i grandi capolavori, "Gli Uccelli" ha ispirato poeti e drammaturghi tra i più diversi. Di questi, Federico Tiezzi è interessato in particolare a Bertolt Brecht e a Pier Paolo Pasolini. Al primo "Gli Uccelli" potrebbe aver ispirato la stessa idea di ‘dramma didattico” e dimostrativo. Il secondo ne è stato evidentemente guidato per il film "Uccellacci e uccellini". Ma la lettura di Tiezzi non intende fermarsi a questi due filtri novecenteschi, puntando anche all’idea di ‘città ideale’ che percorre, come un’esigenza ricorrente nei secoli, il Rinascimento toscano come le utopie di grandi filosofi (da Kant a Hegel) fino agli utopisti dell’Ottocento che tanto pesarono nella formazione di Karl Marx. E senza mai dimenticare la leggerezza tutta mozartiana di una commedia scritta circa 2500 anni fa e che conserva intatta tutta la sua freschezza.
In scena Sandro Lombardi, Alessandro Schiavo, Massimo Verdastro, Silvio Castiglioni, Leonardo Capuano, Marion D’Amburgo, Clara Galante, Ciro Masella, Debora Zuin, Aleksandar Karlic. La traduzione del testo di Aristofane è di Dario Del Corno, la drammaturgia di Sandro Lombardi.
______

“TRE PER TE” Stagione di prosa 2006/2007 del TEATRO MUNICIPALE di Piacenza
è una rassegna di
TEATRO GIOCO VITA Teatro Stabile di Innovazione
COMUNE DI PIACENZA
in collaborazione con CARIPARMA & PIACENZA
FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO
con il contributo di
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo
REGIONE EMILIA ROMAGNA
____________________________________________

LOCANDINA

Teatro Municipale
venerdì 15 dicembre 2006 – ore 21.00

GLI UCCELLI

di Aristofane
dramma didattico
traduzione di Dario Del Corno
drammaturgia di Sandro Lombardi
regia di Federico Tiezzi

personaggi e interpreti in ordine di entrata:
Pisetero, Sandro Lombardi
Evelpide, Alessandro Schiavo
Upupa, Massimo Verdastro
Corifeo, Silvio Castiglioni
Coro, Leonardo Capuano, Marion D’Amburgo, Clara Galante, Ciro Masella, Debora Zuin
Musicista, Aleksandar Karlic

scene Pier Paolo Bisleri
costumi Giovanna Buzzi
luci Gianni Pollini

Compagnia Lombardi – Tiezzi
Emilia Romagna Teatro Fondazione


PREZZI
Platea € 20 (intero) e € 18 (ridotto)
Posto/palco € 18 (intero) e € 16 (ridotto)
Ingresso palchi/galleria, € 13 (intero) e € 11 (ridotto)
Galleria numerata € 15 (intero) e € 13,50 (ridotto)
Loggione numerato € 9 (intero) e € 7 (ridotto)
Ingresso loggione € 5
Studenti € 10 (posto unico in galleria)
Last Minute € 8 (platea e posto/palco), € 5 (galleria), € 2 (loggione)

BIGLIETTERIA
TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 - biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal lunedì al giovedì ore 15-18, sabato ore 10-13; il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Municipale, Via Verdi 41 – 0523.492251)

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Uffici 0523.332613 - Biglietteria 0523.315578.
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo