Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

29/11/2004

"A TEATRO CON MAMMA E PAPA' 2004.2005" - IX Rassegna di Teatro per le Famiglie

Doppia recita per il primo spettacolo:
al Teatro Comunale Filodrammatici mercoledì 8 dicembre
“L’OMBRA DI POLLICINO” di Teatro Gioco Vita replica alle ore 18.15
(sono infatti già quasi esauriti i posti per la recita delle ore 16.30)


A circa una settimana dall’inizio delle vendite di biglietti e abbonamenti/carnet, la nona edizione di “A teatro con mamma e papà” - la rassegna di teatro per le famiglie organizzata da Teatro Gioco Vita e dal Comune di Piacenza – Assessorato alla Cultura con Banca di Piacenza partner organizzativo – vede già avviarsi verso il tutto esaurito il primo spettacolo.
Ancora pochi posti, infatti, per l’ "L’ombra di Pollicino", lo spettacolo di Teatro Gioco Vita che apre la stagione per le famiglie 2004.2005 in programma mercoledì 8 dicembre alle ore 16.30 al Teatro Comunale Filodrammatici. Quindi si è deciso di effettuare una seconda rappresentazione: lo “spettacolo d’ombre tutto da giocare” del Teatro Stabile di Innovazione diretto da Diego Maj replicherà alle ore 18.15.
Prendendo come pretesto il personaggio di Pollicino, i bambini vengono guidati alla scoperta dell’ombra e al superamento delle paure ad essa legate: un viaggio che è una ricerca e una presa di coscienza, oltre che occasione di divertimento e curiosità. Più che un viaggio, si direbbe un vero e proprio “gioco”. I bambini anche molto piccoli, insieme al personaggio Pollicino, giocano infatti, guidati dagli animatori/attori di Teatro Gioco Vita, a scoprire l’ombra, propria e quella degli altri.
Teatro Gioco Vita con questo spettacolo rivela al pubblico i segreti del suo teatro d’ombre abbattendo la separazione fra palcoscenico e platea e dando il via libera al dialogo col pubblico: bastano pochi elementi, una sagoma, una superficie e la luce, per scoprire i mille volti dell’ombra e iniziare un divertente ed intrigante percorso nel “paese delle ombre”.
Rivolto ai bambini dai 3 ai 5 anni, “L’ombra di Pollicino” è un progetto di Fabrizio Montecchi. In scena Paola Camerone e Federica Ferrari, alle luci e fonica Gaia Barboni. A pubblico limitato, vede utilizzati solamente i posti situati in platea per permettere un rapporto più diretto con i piccoli spettatori.
Teatro Gioco Vita ha, da diversi anni, orientato parte delle sue energie verso la prima infanzia. Durante tutto questo lavoro di ricerca, il confronto tra il teatro d’ombre e il mondo dei piccolissimi si è rivelato estremamente stimolante. Le ombre “parlano” ai bambini così piccoli, questo linguaggio teatrale, pur fatto di figure eteree e di spazi astratti, attira la loro attenzione e li coinvolge: l’ombra acquista una sua umanità e diventa personaggio capace di parlare ai bambini, e i bambini dimostrano di saper ascoltare, di concedere credito e attenzione a quelle immagini fatte di nulla mosse da persone che le rendono vive.
«Non avete per caso visto l’ombra di Pollicino? Era qui, in teatro, ed ora è sparita. Senza di lei lo spettacolo non si può fare! Per caso qualcuno di voi ha un’ ombra come quella di Pollicino: piccola, colorata e molto monella? Forza, chi vuole prestarci la propria ombra?» Così inizia “L’ombra di Pollicino”. E da questo momento tenetevi forte perché può succedere di tutto. Anche di vedere un bambino con un’ombra gigantesca che afferra minuscoli compagni nel pugno di una mano, oppure ombre di insegnanti danzare scatenate al ritmo della musica. Vi può capitare di assistere ad altri piccoli misteri, come bambini con ombre colorate o bambini con ombre di pesci!
Uno spettacolo, quello proposto da Teatro Gioco Vita, non solo da vedere, ma anche da agire, smontare, giocare. I bambini da spettatori diventano i protagonisti di un viaggio ludico e divertente nella magia delle ombre, nei segreti del teatro d’ombre.
Per assistere agli spettacoli della rassegna per le famiglie “A teatro con mamma e papà” si può scegliere tra la formula singolo biglietto o la formula abbonamento, per i cui vengono riproposte le formule già collaudate: la speciale tessera/carnet grazie alla quale bambini e adulti possono assistere a cinque spettacoli a scelta della stagione, le riduzioni sul costo di abbonamenti e biglietti quando sono due o più i bambini appartenenti allo stesso nucleo familiare, gli sconti per i nonni e le nonne che accompagnano i nipoti a teatro, la riduzione sul costo di abbonamenti e biglietti per i bambini titolari del “Conto 44 Gatti” della Banca di Piacenza. Il servizio di biglietteria è attivo presso Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, in via San Siro 9, dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 18 e il sabato mattina dalle ore 10 alle 13 e presso tutti gli sportelli della Banca di Piacenza, nei giorni e negli orari di apertura degli stessi. Il giorno dello spettacolo la biglietteria è aperta dalle ore 15.30 al Teatro Comunale Filodrammatici (via Santa Franca 33, telefono 0523.315578).
Per informazioni sulla rassegna “A teatro con mamma e papà” è possibile rivolgersi a Teatro Gioco Vita (telefono 0523.332613, biglietteria 0523.315578, e-mail info@teatrogiocovita.it).
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo