Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

03/12/2004

"Al Moulin Rouge con Toulouse-Lautrec" al Teatro Verdi di Castelsangiovanni

Teatro Verdi di Castelsangiovanni – Stagione Teatrale 2004/2005
Sezione PROSA gestita da TEATRO GIOCO VITA

“Al Moulin Rouge con Toulouse-Lautrec” con Carlo Delle Piane
inaugura la sezione Prosa gestita da Teatro Gioco Vita
per la Stagione 2004.2005 del Teatro Verdi di Castelsangiovanni
Teatro Verdi, sabato 11 dicembre 2004, ore 21


Carlo Delle Piane torna al teatro interpretando il geniale Toulouse–Lautrec, leggendario testimone di un’epoca dalle mille contraddizioni ma dall’indiscutibile fascino. Il grande attore romano sarà il protagonista di una vera e propria “operina” teatrale e musicale dedicata alla vita del grande pittore. L’amore, l’arte, l’alcol, la passione nella Parigi disperata e allegrissima della Belle Epoque.
E’ “Al Moulin Rouge con Toulouse-Lautrec”, il nuovo spettacolo di Sabina Negri con Carlo Delle Piane e la regia di Walter Manfré che inaugura la sezione Prosa, gestita da Teatro Gioco Vita, della stagione 2004.2005 del Teatro Verdi di Castelsangiovanni. Va in scena al Verdi sabato 11 dicembre alle ore 21.
Ambientato nello storico locale parigino, il Moulin Rouge, tra ballerine e bohémiens, oltre al grande pittore sono protagonisti l’amico Aristide Bruant e la ballerina Lily.
In perenne oscillazione fra una vita segnata dall’alcol e dalla dissipazione e un ideale di purezza che saprà ritrovare, alla fine, solo nella propria pittura. Toulouse-Lautrec incarna il senso di attesa e disillusione di un’epoca festosa, spensierata e tragica al tempo stesso che intravede il suo tramonto.
Aristide è l’esuberante imbonitore che ha fatto del piacere mondano e dello sberleffo alle convenzioni borghesi una vera e propria religione laica: il suo è un mondo di luci e colori sgargianti in cui si insinua l’ombra della malinconia e del mal de vivre.
Lily, amica, amante e compagna di Toulouse, donna ferita dalla vita e affascinata dalla delicatezza di un uomo così segnato nel fisico, sognatrice ansiosa di riscatto sociale.
In un vivace contrappunto di ricordi, confessioni, invettive, sarcasmi, dal dialogo dei tre affiora la storia di una giovinetta amata da Toulouse-Lautrec, tanto perduta e tanto innocente da togliersi la vita pur di sfuggire alla corruzione e di sottrarsi alla vergogna e alla miseria.
In scena tra balli e canzoni è sempre presente “la Ville bohème”, Parigi città dei bordelli e dei cabaret, dei borghesi e degli artisti, percorsa dai fremiti della nuova era che si annuncia.

La sezione Prosa della Stagione 2004.2005 del Teatro Verdi di Castelsangiovanni è organizzata da
TEATRO GIOCO VITA Teatro Stabile di Innovazione
COMUNE DI CASTELSANGIOVANNI Assessorato alla Cultura
in collaborazione con
BANCA DI PIACENZA partner organizzativo
ditta GIGLIO
con il contributo di
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo
REGIONE EMILIA ROMAGNA


LOCANDINA

Teatro Verdi di Castelsangiovanni
Sabato 11 dicembre 2004, ore 21

CARLO DELLE PIANE

AL MOULIN ROUGE CON TOULOUSE LAUTREC

di Sabina Negri
e con Milvia Marigliano e Antonio Conte
regia Walter Manfrè
le ballerine Federica Rosati, Elisa Ferrari, Selene Giusj Sapeva, Erika Sacco, Stefania Mariani, Sara Marinaccio
fisarmonica e pianoforte Marianna Storelli
cantante Patty Rüsem Rossi
musiche di Alessandro Nidi
scene di Nicolas Bovey
costumi di Mariella Visalli
coreografie di Sabrina Camera
luci di Mario Loprevite
produzione Teatro Filodrammatici di Milano – Teatro Stabile di Innovazione


PREZZI

Platea, euro 20 (intero) e 18 (ridotto)
Galleria, euro 15 (intero) e 12 (ridotto)
Speciale Studenti, euro 9 (posto unico in galleria)


BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 - biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 15-18, sabato ore 10-13; il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 18.

BANCA DI PIACENZA: i biglietti si possono acquistare presso tutti gli sportelli della Banca di Piacenza, senza alcun addebito di commissioni, sino al giorno precedente lo spettacolo (o sino a due giorni precedenti, nel caso di spettacolo festivo). Apertura anche il sabato a Piacenza (Agenzia 6 - Galleria del Sole 1/3, Farnesiana e Agenzia 8 - Via Emilia Pavese, 40), in provincia a Bobbio (Piazza S.Francesco, 9) e Fiorenzuola Cappuccini (Via J.F. Kennedy, 2) e fuori provincia a Rezzoaglio (Via Roma, 51).


Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Uffici 0523.332613 - Biglietteria 0523.315578.
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo