Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

04/12/2009

“A TEATRO CON MAMMA E PAPÁ”
XIV Rassegna di Teatro per le famiglie


TEATRO GIOCO VITA
“CIRCOLUNA – L’unico circoteatro d’ombre al mondo”

Teatro Comunale Filodrammatici
domenica 6 dicembre – ore 16.30 e ore 18

Con la famiglia a teatro per vedere il circo. Anzi, l’unico circo d’ombre al mondo. E’ la proposta di Teatro Gioco Vita, che mette in scena domenica 6 dicembre al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza “Circoluna” – L’unico circoteatro d’ombre al mondo, uno spettacolo di Nicola Lusuardi e Fabrizio Montecchi. Doppia recita alle ore 16.30 e alle ore 18, con prenotazione obbligatoria. Lo spettacolo è infatti a pubblico limitato, per garantire una migliore fruizione da parte del pubblico dei piccolissimi, a partire dai 2 anni, ai quali è dedicato. Si tratta del secondo appuntamento della XIV rassegna di teatro per le famiglie “A teatro con mamma e papà” , organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza, il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito del programma “InFormazione Teatrale” e il patrocinio dell’Unicef. “A nord della primaverà” sarà rappresentato anche lunedì 23 e martedì 24 novembre per le scuole (è adatto ad un pubblico dai 3 anni), sempre con doppia recita alle ore 9.15 e 10.45, nell’ambito della Rassegna “Salt’in Banco” proposta da Teatro Gioco Vita e Comune con la Provincia di Piacenza – Assessorato al Sistema Scolastico e della Formazione.
“Circoluna” va in scena per le famiglie dopo il successo ottenuto con gli asili nido e le scuole dell’infanzia a Piacenza e Castelsangiovanni. Dalla data del suo debutto, nel 2001, lo spettacolo è stato del resto applaudito dai bambini, e non solo, in ogni parte del mondo: dalla Francia alla Spagna, dalla Polonia alla Slovenia, dal Giappone dagli Stati Uniti (tra marzo e aprile scorso è stato in cartellone per circa un mese a Minneapolis). E’ stato in cartellone più volte anche al Piccolo Teatro di Milano, dove ritornerà in questa stagione dall’8 al 20 dicembre nella Scatola Magica del Teatro Strehler.
“Circoluna” è un circo dove tutti gli artisti sono ombre e fanno magie, acrobazie, trasformazioni, dove i bambini incontrano strani artisti circensi, tutte ombre ovviamente: Galline trasformiste e Merluzzociclette, Divoratori d’ombre e Trombopoeti, ma soprattutto Pallottola, un pagliaccio piccolo e dispettosissimo. E su tutte… Luna, la ballerina a cavallo, la massima stella di questo circo.
Protagonisti sono Elena Griseri e Tiziano Ferrari, con Anna Adorno alle luci e fonica. Il testo è di Nicola Lusuardi, la regia e le scene di Fabrizio Montecchi, i disegni e le sagome di Nicoletta Garioni, le musiche di Leif Hultqvist, i costumi di Inkan Aigner. La produzione è stata realizzata con la collaborazione del Dockteatern Tittut di Stoccolma.

Per “A teatro con mamma e papà” 2009/2010 Teatro Gioco Vita ripropone le formule già collaudate di biglietti e abbonamenti: lo speciale carnet grazie al quale bambini e adulti possono assistere a cinque spettacoli a scelta della stagione, le riduzioni sul costo di abbonamenti e biglietti quando sono due o più i bambini appartenenti allo stesso nucleo familiare, gli sconti per i nonni e le nonne che accompagnano i nipoti a teatro.

 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo