Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

16/12/2009

“A TEATRO CON MAMMA E PAPÁ”
XIV Rassegna di Teatro per le famiglie

“SALT’IN BANCO”
XXX Rassegna di Teatro Scuola


TEATRO DEL BURATTO
“GIOCAGIOCATTOLO”
Teatro Comunale Filodrammatici
domenica 20 dicembre – ore 16.30
Replica per le scuole lunedì 21 dicembre – ore 10

Il pagliaccio, l’orsacchiotto, una bambola arrivata per sbaglio e pochissimo usata. E con loro, l’amico immaginario. Sono i protagonisti di “Giocagiocattolo” del Teatro del Buratto, in scena al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza domenica 20 dicembre alle ore 16.30, terzo appuntamento della XIV edizione della rassegna di teatro per le famiglie “A teatro con mamma e papà”, organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza, il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito del programma “InFormazione Teatrale” e il patrocinio dell’Unicef.
Lo spettacolo sarà rappresentato anche lunedì 21 dicembre alle ore 10 per le scuole (è adatto ad un pubblico dai 3 anni), nell’ambito della Rassegna “Salt’in Banco” proposta da Teatro Gioco Vita e Comune con la Provincia di Piacenza – Assessorato al Sistema Scolastico e della Formazione.
I protagonisti dello spettacolo sono i giocattoli, sempre pronti a soddisfare ogni desiderio del bambino. Ma quando lui non c’è, loro giocano davvero, scherzano, sognano. Loro lo conoscono bene, lo vedono crescere, soffrire, ridere, piangere, conoscono i suoi segreti, le sue paure, i suoi desideri.
E poi un giorno il bambino confida al suo amico immaginario la paura per l’arrivo di una sorellina, paura che poi la mamma e il papà non gli vogliano più bene.
Per fargli passare lo spavento, per distrarlo, per farlo sentire importante, mamma e papà gli regalano un giocattolo nuovo. Adesso sono i giocattoli ad avere paura di finire dimenticati in una soffitta, in un vecchio scatolone e poi alla discarica!
Comunque vada, lui sarà sempre il loro bambino. E loro i suoi giocattoli. Un bambino ha sempre voglia di giocare. E finché c’è un bambino che gioca, c’è un giocattolo felice.
Il progetto dello spettacolo è di Franco Spadavecchia, il testo di Beatrice Masini, la regia di Jolanda Cappi e Giusy Colucci, scene e oggetti di Marco Muzzolon.
Le divertenti musiche scelte e composte da Mauro Casappa ci conducono nella dimensione del meraviglioso mondo dei giocattoli, dove riscopriamo alcuni aspetti dell’incanto infantile.
Il linguaggio dello spettacolo prosegue una linea di ricerca del Teatro del Buratto, nel segno della contaminazione tra le varie tecniche: l’immagine fantastica animata nello spazio nero, l’azione e la parola che narrano la storia. La magia del teatro su nero ci porterà a credere che anche i giocattoli hanno un piccolo cuore e una loro storia.

Per “A teatro con mamma e papà” 2009/2010 Teatro Gioco Vita ripropone le formule già collaudate di biglietti e abbonamenti: lo speciale carnet grazie al quale bambini e adulti possono assistere a cinque spettacoli a scelta della stagione, le riduzioni sul costo di abbonamenti e biglietti quando sono due o più i bambini appartenenti allo stesso nucleo familiare, gli sconti per i nonni e le nonne che accompagnano i nipoti a teatro.

Per informazioni su “A teatro con mamma e papà” è possibile rivolgersi a Teatro Gioco Vita (telefono 0523.315578 – biglietteria, 0523.332613 – uffici, e-mail biglietteria@teatrogiocovita.it).

 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo