Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

15/12/2004

Per le scuole va in scena a Piacenza il Concerto di Natale

“SALT’IN BANCO” 2004.2005 - XV Rassegna di Teatro Scuola – PIACENZA

“CONCERTO DI NATALE” del CONSERVATORIO NICOLINI
Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza
venerdì 17 e da lunedì 20 a giovedì 23 dicembre 2004
inizio ore 9.15 e ore 10.45


Un luogo suggestivo, il teatro. Probabilmente “il luogo”, da sempre, dove si avverano le magie e gli incontri più impensabili. Un po’ come il Natale. E allora, perché non festeggiare a teatro l’arrivo delle festività natalizie?
Con “Salt’in banco” i ragazzi delle scuole di Piacenza e provincia, e non solo, lo fanno già da diversi anni: con il Concerto di Natale del Conservatorio Nicolini.
L’edizione 2004 dell’ormai tradizionale Concerto natalizio va in scena venerdì 17 dicembre e da lunedì 20 a giovedì 23 dicembre al Teatro Comunale Filodrammatici, nell’ambito di “SALT’IN BANCO”, la XXV Rassegna di Teatro Scuola organizzata da TEATRO GIOCO VITA – Teatro Stabile di Innovazione, dal COMUNE DI PIACENZA – Assessorato alla Cultura e dalla PROVINCIA DI PIACENZA – Assessorato al Sistema scolastico e formativo, lavoro, iniziative istituzionali per la pace. Come tutte le attività che fanno capo al Teatro Stabile di Innovazione diretto da Diego Maj, la stagione per le scuole è proposta con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Dipartimento dello Spettacolo e della Regione Emilia Romagna.
Rappresentazioni sempre alle ore 9.15 e alle ore 10.45.
Un concerto per festeggiare il Natale e tutti i significati che porta con sé: in programma, canzoni della tradizione popolare, il repertorio italiano e internazionale, i canti augurali che fin dall’infanzia ci guidano nelle atmosfere di questa magica festa, alcuni brani classici di Disney.
Si va dai tradizionali “Astro del Ciel”, “Jingle Bells”, “O albero” (la versione italiana di “Tannenbaum”) e “Joy to the world” ai classici spiritual e gospel come “Happy Day” e “Glory Hallelujah”; dagli indimenticabili “Happy Christmas”, di John Lennon, e “White Christmas”, composto da Irving Berlin e reso celebre da Bing Crosby, ai brani più amati delle storie disneyane (la musica dei Sette Nani, il “Supercalifragilistic-espiralidoso” di Mary Poppins, le musiche di Cenerentola e degli Aristogatti).
Il “Concerto di Natale” del Nicolini è una proposta ormai tradizionale che Teatro Gioco Vita - a grande richiesta – inserisce da diversi anni nel cartellone di “Salt’in banco”, occasione per i ragazzi e gli insegnanti, prima dell’inizio delle vacanze di fine anno, per un piacevole scambio di auguri in un clima di festa, accompagnato dalle note e dai canti tipici del repertorio natalizio.
Un concerto vocale e strumentale proposto da allievi e docenti del Conservatorio “Nicolini” di Piacenza e il cui programma, secondo una formula ormai collaudata, si articola tra le tradizionali arie e sinfonie del Natale, canti augurali e brani classici del panorama musicale italiano e internazionale.
Per l’edizione 2004 del Concerto di Natale, un titolo molto curioso: “Babbetti e Folletti, ovvero Le avventure di una Babbetta sventata”. In scena Babbo Natale, Davide Ronzoni, e una Babbetta Capa, che sarà interpretata alternativamente da Michela Venturini e Mariangela Lontani. Con loro le Babbette Giuseppina Brindelli, Akiko Koga, Mariangela Lontani, Park Yean Kyoung, Ilenia Passerini, Gitomi Takeda, e i Babbetti Gianni Barbieri, Jung Tae Sung, Kim Young Hoon, Kim Il Tae, Shima Taiki e Lee Won Jun. Pianista Donatella Tacchinardi. La preparazione musicale è curata da Laura Groppi, il testo e la messinscena da Sonia Grandis.
La prenotazione agli spettacoli per le scuole è obbligatoria. Per informazioni sulla rassegna “Salt’in banco” è possibile rivolgersi all’Ufficio Scuola di Teatro Gioco Vita (telefono 0523.332613, biglietteria 0523.315578, e-mail scuola@teatrogiocovita.it).
 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo