Teatro gioco vita
 
>

"La coscienza del cammino percorso fino ad oggi, tra animazioni, figure, ombre e sagome, è condizione ideale per definire nuovi spazi di progettualità e ridisegnare la prospettiva di un itinerario artistico.
Il nostro punto di vista sulle cose è appesantito da una storia di anni densi di trasformazioni personali e culturali che, in vari momenti, ci hanno portato ad interrogarci per non farci sorprendere dai cambiamenti.
Ma il nostro punto di vista oggi, ancora, ha quella leggerezza necessaria a rompere il ciclo della ripetizione e il mito della sicurezza per sperimentare cose nuove, contaminando lavoro e gioco, serietà e impertinenza, realtà e sogno. Nel desiderio di una bellezza della vita che non è mai esaurita e che l'arte ha il potere di rigenerare ogni volta…
Il nostro fare teatro vuole essere passione, rigore, fantasia, una regola di vita importante soprattutto nei momenti di stanchezza, quando intorno aleggia un'idea asfittica di civiltà e urge reinventare il destino del teatro, anche del nostro, come luogo artistico e di incontro.
Per questo vogliamo mettere almeno tre accenti: sulla libertà, sulla creatività, sulla fantasia."

Diego Maj

MAILING LIST
Inserisci la tua email per ricevere le news direttamente nella tua casella di posta.

Vuoi cancellarti? Clicca qui.

Fondazione Teatri di Piacenza
Biglietti spettacoli

I primi 35 anni di Teatro Gioco Vita sono diventati un libro!
Disponibile nelle librerie e presso Teatro Gioco Vita
NORME SULLA TRASPARENZA
(art. 9, comma 2 e 3 del decreto legge 8 agosto 2013, n.91, convertito con legge 7 ottobre 2013 n. 112)

ATTO DI NOMINA


DIEGO MAJ

Direttore, Legale rappresentante e Presidente

JACOPO MAJ

Vice direttore

MADDALENA MAJ

Consigliere

ROBERTO DE LELLIS
laboratori internazionali

02/12/2010

“A TEATRO CON MAMMA E PAPÁ” - XV Rassegna di Teatro per le famiglie
“SALT’IN BANCO” - XXXI Rassegna di Teatro Scuola


ACCADUEO’
Giallo Mare Minimal Teatro

domenica 5 dicembre 2010 – ore 16.30 (“A teatro con mamma e papà” – Teatro Famiglie)
lunedì 6 e martedì 7 dicembre 2010 – ore 10 (“Salt’in Banco” – Rassegna di Teatro Scuola
Teatro Comunale Filodrammatici

Otto piccole storie originali sull’acqua, raccontate con le tecniche del teatro d’attore e le immagini.
Le mette in scena Giallo Mare Minimal Teatro con “Accadueò”. Appuntamento al Teatro Comunale Filodrammatici di Piacenza da domenica 5 a martedì 7 dicembre 2010.
Domenica 5 dicembre alle ore 16.30 lo spettacolo è in programma nel cartellone di “A teatro con mamma e papà”, XV Rassegna di Teatro per le Famiglie organizzata da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri e Comune di Piacenza – Assessorato alla Cultura e il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito del programma “InFormazione Teatrale”
Lunedì 6 e martedì 7 dicembre, sempre alle ore 10, “Accadueò” andrà invece in scena per le scuole nell’ambito della Rassegna “Salt’in Banco” proposta da Teatro Gioco Vita con Fondazione Teatri, Comune di Piacenza – Assessorato alla Cultura e Provincia di Piacenza – Assessorato al Sistema Scolastico e della Formazione.
L’acqua è un bene prezioso, è come l’oro, bisogna averne cura! Dell’acqua ti puoi fidare... apri il rubinetto e lei riempie il bicchiere... apri il rubinetto e lei riempie la vasca...s embra non finire mai... un mare d’acqua!
Ma l’acqua è anche la nostra memoria...L ’acqua conosce tutte le storie del mondo perché l’acqua è l’origine del mondo. Otto piccole storie originali sull’acqua… e così appare la colomba che cerca di scappare dall’acqua del diluvio universale… la balena che si ammala per avere ingoiato un sacchetto di plastica… la goccia della sorgente imprigionata in una bottiglia… il deserto che sotto la sabbia nasconde il mare... l’iceberg che si scioglie...
“Accadueò” vede in scena l’attrice Vania Pucci con l’artista multimediale Licio Esposito, che utilizza una particolare macchina scenografica: una video-camera riprende un piano colmo di sabbia che le mani di Licio scolpiscono, modellano, disegnano con straordinaria abilità. Le forme, veri e propri quadri, tramite la videoproiezione diventano la scenografia dove l’attrice si muove e racconta.

Per “A teatro con mamma e papà” sono proposte le formule già collaudate di biglietti e abbonamenti: lo speciale carnet grazie al quale bambini e adulti possono assistere a cinque spettacoli a scelta della stagione, le riduzioni sul costo di abbonamenti e biglietti quando sono due o più i bambini appartenenti allo stesso nucleo familiare, gli sconti per i nonni e le nonne che accompagnano i nipoti a teatro.
Per informazioni su “A teatro con mamma e papà” è possibile rivolgersi a Teatro Gioco Vita (telefono 0523.315578 –info@teatrogiocovita.it).

Per assistere agli spettacoli di “Salt’in banco” la prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni, Teatro Gioco Vita – Ufficio Scuola, tel. 0523.332613, scuola@teatrogiocovita.it.

 


Teatro Magazine 24
Festival L'altra scena
Salt'in banco
manifesto
Produzioni
2017/2018
A teatro con mamma e papà
Laboratori Internazionali

Teatro Gioco Vita S.R.L. © 2006 | P.IVA 00883640336

concept: Blacklemon (Credits)
hosting by gedinfo